RSS

PROSSIMI EVENTI

Alla sua partenza venerdì 21 luglio, nella tradizionale sede estiva del Castello di Colloredo di Monte Albano (Ud) l’appuntamento con Note del Timavo Anteprima Tango da Pensare XXX edizione. Dopo il successo ottenuto nell’edizione dell’anno scorso, Meri Lao è stata richiamata per cinque esibizioni. Gli eventi si susseguiranno fino all’11 agosto, a cura dell’Associazione Culturale Punto Musicale per la direzione artistica di Carla Agostinello, con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, del Comune di Colloredo di Monte Albano, della Comunità Collinare del Friuli,; con l’Alto Patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali, l’Embajada del la República Argentina in Italia di Roma, la collaborazione di Fundación Astor Piazzolla di Buenos Aires (Presidente Laura Escalada Piazzolla), il Centro A. Piazzolla di Ferrara.

Venerdì 4 agosto, Massimiliano Pitocco, bandoneón, e Carla Agostinello, pianoforte, proporranno “A. Piazzolla e le musiche da film”, con la partecipazione straordinaria della cantante-attrice Cecilia Herrera. Sarà poi la volta, Sabato 5 agosto, di nuove sonorità del tango, con i Modern Saxophone Quartet e Fabio Rossato alla fisarmonica. Domenica 6 agosto serata dedicata a “Italiani del Tango: il Friuli Venezia Giulia, cultura dell’emigrazione e dell’esilio”, ritrovando per l’occasione un personaggio simbolo del tango e delle sue tradizioni, Meri Lao, con un Tributo a José Bragato, il grande violoncellista nato a Udine il 12 ottobre 1915, nel giorno del suo centesimo compleanno.


CartaIl 20 giugno 2017 Papa Francesco Barbiana rende omaggio alla tomba di Don Lorenzo Milani. Vi invito a leggere la “Lettera a una professoressa” che per prima ho tradotto in spagnolo nel 1967, edizione uruguayana Marcha e edizione argentina Schapire, e ha meritato una straordinaria diffusione in America Latina.

Leggi Carta a una profesora


il_libro_delle_sirenePrevisioni e imprevisti – Dopo l’ennesima frattura alle gambe (marzo del 2016) avevo previsto un periodo di clausura per preparare l’edizione definitiva de Il Libro delle Sirene. Invece la vita mi ha sorpreso con una malattia imprevista che richiede tempo, concentrazione, terapie. I libri li ho dovuti rimandare, in compenso sono riuscita a finire, con l’aiuto di montatori professionisti, due mie antologie (Il Tango nel cinema, Le Sirene nel cinema, oltre 5 ore di durata ciascuna), che sto offrendo ai vari Festival Internazionali. Una costante del mio carattere è la disponibilità ad accettare gli imprevisti.